Massimo Pericolo - Scialla Semper ( album completo ) *REACTION* by Arcade Boyz Scarica

Invia ai tuoi amici
Aggiungi
  • 14 apr 2019

  • Gli Arcade Boyz reagiscono al nuovo disco di Massimo Pericolo dal titolo Scialla Semper ! Un esordio che spiazza. Otto tracce che ci portano in un dolce inferno di droghe e spaccio, carcere e violenza. Stiamo parlando di Scialla semper, l’album di esordio di Massimo Pericolo, album con cui il rapper, una tra le migliori (e più acclamate) sorprese del panorama italiano, si prende tutto. La complessità della vita quotidiana e la disillusione nei confronti del futuro, del governo e della giustizia non sono di certo tematiche inedite e inesplorate dal rap e Massimo Pericolo non è di certo il primo a portarci davanti al disagio e alla violenza delle strade italiane, eppure riesce a risultare senza ombra di dubbio meno edulcorato e più credibile rispetto ai suoi compagni della scena attuale. Con Scialla semper, Massimo Pericolo ci urla delle sue periferie e del vuoto degli spazi fuori dalle metropoli. Le sue parole sono crude e cattive, dettate da una violenza che non è nient’altro che voglia di vivere, piene di una profonda consapevolezza, di una sincerità mai presuntuosa. Che il suo desiderio fosse quello di trascinarci e buttarci nel bel mezzo del suo inferno è lampante fin dal titolo, che riprende il nome dell’inchiesta della Procura di Varese. Inchiesta che, nel 2014, portò in carcere anche il rapper, all’epoca poco più che ventenne. Rime vivide cucite addosso. Vicino alla violenza, però, si può scovare anche una delicatezza inedita. Abbandonando la zarraggine delle prime tracce, con la tanto decantata Sabbie d’oro, i toni si fanno meno adrenalinici, più intimi e le rime (che sono vivide come immagini, come quadri) vengono quasi sussurrate, ricostruite in modo più lucido, più raffinato, più sensibile. Fin dalla prima traccia, Scialla semper sembra quasi una sorta di passeggiata poco tranquilla nelle periferie delle grandi città, una discesa negli inferi di una vita burrascosa e tormentata. E, più lo si ascolta, più si capisce che questo primo album è un lavoro viscerale, senza orpelli né arabeschi, in cui le parole si sviluppano quasi come se fossero sparatorie. Caratterizzato da una scrittura intensa, aggressiva e sporca, l’esordio di Massimo Pericolo funziona proprio perché è un vero e proprio diario autobiografico che, dietro ogni apparente ostentazione provocatoria, risuona come un urlo liberatorio, come un violento sfogo di rabbia da troppo represso. E noi ce lo immaginiamo lì sulla strada con i suoi compagni, sparpagliati sull’asfalto ad urlare al mondo che, in realtà, la realtà non migliorerà mai, che la vita è una lotta senza quartiere. Articolo preso da : https://www.lascimmiapensa.com/2019/0... #MassimoPericolo #SciallaSemper #Reaction 🎵 PLAYLIST SI SPOTIFY : https://open.spotify.com/user/21e7t2g... 📺 TWITCH : https://www.twitch.tv/arcadeboyz SEGUI GLI ARCADE BOYZ SU : 🔵INSTAGRAM : arcadeboyzofficial 🔵FACEBOOK : https://www.facebook.com/arcadeboyz/ 🔵TWITTER : https://twitter.com/BoyzArcade 🔵SIGLA BY : https://www.youtube.com/ilrandomkloz 🔵MUSICA INTRO BY : https://m.facebook.com/linvasionedegl... SPUNTI DI RIFLESSIONE e' un format creato dagli ARCADEBOYZ ( Fada & Barlow ), mirato a divertire e far riflettere , attraverso l'arte della satira. A chi non piace questo tipo di comicità , la visione del format è ALTAMENTE SCONSIGLIATA !

Commenti

  • Luca Aloe
    Luca Aloe 1 anno fa

    Comunque "SCIALLA SEMPER" ossia il titolo del disco e dell'omonima canzone è il nome che le forze dell'ordine hanno dato all'operazione in cui hanno anche arrestato Massimo Pericolo

  • Mattia Moresi
    Mattia Moresi 1 anno fa

    Album crudo, niente cazzate, solo emozioni vere e storie vissute. Questo ragazzo potrà non piacere per il suo modo di fare, ma ha tanto da raccontare. Some real rap!

  • Daniele Fumagalli
    Daniele Fumagalli 1 anno fa

    La strofa di Ugo Borghetti è patrimonio Unesco

  • Eraldo Simoni
    Eraldo Simoni 1 anno fa (modificato)

    FANCULO LA SCUOLA

  • WISE 00
    WISE 00 1 anno fa

    Si io voglio sapere cosa pensate di 7 miliardi

  • Uvuwue Ossas
    Uvuwue Ossas 1 anno fa

    Massimo pericolo: "La ganja era buona"

  • Riko 6
    Riko 6 1 anno fa

    Ha usato il titolo ‘Soldati’ perché il ritornello di questa traccia in realtà è un canzoncina goliardica cantata dai soldati in guerra, proprio per condannare e manifestare lo schifo che è la guerra.

  • AnTo Nio
    AnTo Nio 1 anno fa

    " Ho parlato con un secondino"... Bella Barlow alla fine lo ammetti che sei un infame

  • VLX 55
    VLX 55 1 anno fa

    Numero di persone che vogliono Ugo dagli Arcade

  • Lea Diga
    Lea Diga 1 anno fa

    Fanculo la droga

  • Ooo
    Ooo 1 anno fa

    Raga ma massimo non si droga, non beve più e non fuma manco le canne. L'ha detto a fanpage e Noisy nelle interviste

  • Gabriel Lanaro
    Gabriel Lanaro 1 anno fa (modificato)

    Ugo Borghetti è il Chicoria dei nostri tempi

  • David Mason
    David Mason 1 anno fa

    Amici racconta una serata media di un certo tipo di persone ed è meravigliosa

  • roberto bobo
    roberto bobo 1 anno fa

    Raga la prima volta che ho sentito amici mi sono venuti i brividi. Massimo pericolo secondo me è uno dei migliori del momento,se non il migliore. Bella per gli arcade

  • alessandroboccaletti
    alessandroboccaletti 1 anno fa (modificato)

    Sto riverniciando la camera degli ospiti in casa mia, l'idea di Barlow dei petardi nel secchio non è una brutta idea. Vi aggiornerò.

  • SimonMan
    SimonMan 1 anno fa

    Essendo il primo album è molto soddisfacente merita tanto,avrà i suoi piccoli difetti ma è giovane farà carriera ha una vita davanti.Diventerà un grande esponente della scena ne son sicuro.Bella ✌

  • onaf TheYellowSquirrel

    Sarò ritardato ma è il mio album preferito dell'anno

  • Francesco D
    Francesco D 1 anno fa

    Quello che Barlow dice sulle guardie carcerarie è vero.

  • DALBO the noob
    DALBO the noob 1 anno fa

    Riguardo al discorso sulle carceri:

  • max gyver
    max gyver 1 anno fa

    Io vivo in Svezia da sei mesi, e anche se può sembrare poco sin da subito ho percepito quanto potere abbia lo "stato" qui: alcolici tassati e sotto monopolio, mille controlli su qualsiasi cosa, precisione, lotta estrema contro il fumo, per non parlare delle droghe, leggere o pesanti che siano... Eppure tutto funziona, si respira un'aria di tranquillità estrema, di rispetto, per questo stato che potrebbe sembrare a prima vista oppressivo, proprio perchè come l'istituzione svedese controlla e punisce da anche molto: istruzione universitaria gratuita, la scuola sin dall'adolescenza ti prepara realmente alla vita, pulizia ovunque, ordine, burocrazia veloce e snella e potrebbe parere strano, ma anche libertà di fare tutto ciò che si vuole finchè si rispetta il proprio prossimo... Non voglio sicuramente fare paragoni o altro, amo l'Italia essendo il mio paese, eppure mi meraviglio sempre di come qui si riesca a vivere in pace mentre da dove vengo siano tutti stressati e "contro" questo stato italiano che la maggior parte delle volte spenna e pretende soltanto, dal cittadino...Il succo è che forse dovremmo prendere più esempio da chi qualche passo in più di noi è riuscito a farlo...