Formula 1 | 70 anni di storia FULL GAS. L'evoluzione delle macchine dal 1950 ad oggi Scarica

Invia ai tuoi amici
Aggiungi
  • 13 mag 2020

  • 70 anni di storia giusto oggi 13 maggio 2020. Un mito chiamato Formula 1, uno sport leggendario fatto di uomini, macchine, ingegneri e idee geniali. Ma anche di pubblico, di tifo, di passione, di storie che si intrecciano una all'altra per dare vita al massimo punto di riferimento per il motorsport. Da sempre monoposto, le macchine del Campionato più famose del mondo hanno subito un'evoluzione fortissima in settant'anni di storia e certamente ma lo spirito che ha sempre mosso gli ingegneri è stata la voglia di innovare e di stupire. Dalle Ferrari alle Lancia passando per le Lotus, le Renault le BMW o anche per i team inglesi come Williams o McLaren che hanno fatto la storia di questo sport come (e spesso anche di più) dei grandi costruttori. Ne parliamo in un maxi tributo di due puntate con Paolo Ciccarone, nostro inviato sui campi di gara della F1 70 e dei suoi gran prix. Ciao Emiliano Perucca Orfei Masterpilot

Commenti

  • Gianni Di Blasio
    Gianni Di Blasio 4 mesi fa

    Paolo sei un pozzo di conoscenza, Complimenti

  • Giocherellone
    Giocherellone 4 mesi fa

    Veramente bellissimo questo breve video-documentario! 😉

  • balcos2
    balcos2 4 mesi fa

    Mettere in una stessa categoria (F1) Fangio, Clark e Stewart con il videogioco di questi ultimi (almeno) vent'anni...

  • cristian righetto
    cristian righetto 4 mesi fa

    Grazie mille complimenti con tutto il cuore VIVA LA FORMULA UNO SEMPRE "FULL GAS😃"

  • Lenny Valentino Schiaretti

    Secondo me il progettista più innovativo e geniale fu Gordon Murray. Dimostrò la sua mente innovativa anche nel mondo delle GT stradali con la superba Mclaren F1 con posto guida centrale.

  • Davide De Silvi
    Davide De Silvi 4 mesi fa

    Davvero complimenti! Cpntinuate così.

  • Nicola Narracci
    Nicola Narracci 4 mesi fa

    Grazie, puntata stupenda...

  • Black Wolf
    Black Wolf 4 mesi fa

    Gialla era Belgio...

  • Andrea Giordano
    Andrea Giordano 4 mesi fa

    Bel video. Molto utile per chi non sapesse la storia di questo magnifico sport

  • Maurizio Oliviero
    Maurizio Oliviero 4 mesi fa

    Mi dispiace ma è un'occasione mancata, quella di creare un video mai visto come sembrava promettere il titolo, con 30' di tutta la storia della F1 , firmato da due pezzi pregiati quali siete, per passione e competenza. Invece è un pot-pourri di immagini a casaccio, belle ma senza nessun ordine né commento che le illustri, fatta eccezione per la apprezzata sequenza fotografica di tutti i campioni del mondo. A noi appassionati non ha aggiunto nulla e ai neofiti non ha insegnato ugualmente nulla. Ma la serie di Perucca Orfei, anche in tempo di Coronavirus, è comunque eccellente e lui uno dei migliori in assoluto del settore. A proposito, guida benissimo!

  • daniele panico
    daniele panico 4 mesi fa

    Quante cazzo ne sai cicca😍😂

  • biagio cicarda
    biagio cicarda 2 mesi fa

    Ma la Maserati Eldorado non era quella che gareggiò alla 500 km di Monza tra il 1958 e 59??

  • Carmelo Ciaramidaro

    Paolo Ciccarone docet!

  • Marco Pintus
    Marco Pintus 4 mesi fa

    Bellissima la storia dell' automobilismo sportivo, comunque il predomigno tedesco c' era gia' nel pre 2guerra mondiale " autounion, frecce d' argento, non si chiamava f1 ma la storia e' precedente. Diciamo che oltre i tedeschi quando gli altri hanno primeggiato e perche appunto i tedeschi si rimboccavano le maniche a" ricostruire"e con il tempo hanno rimesso le cose apposto f1, wec le mans, 24 nurburgring vari campionati in giro per il mondo ecc...diamo a cesare quel che e' di cesare, come si dice quando i gatti non ci sono i topi ballano. Ottimi video preparati e simpatici " un po' di parte"😀 grazie saluti.

  • Marco La Sala
    Marco La Sala 4 mesi fa (modificato)

    Tutto bello ma non ci si può dimenticare d' inserire dopo la Mclaren, che è vero, che con 9 mondiali vinti tra il 1984 e il 1999 ha avuto di diritto lo scettro di regina di quei due decenni, però ricordare anche Williams ed i suoi 7 titoli mondiali, come altra regina incontrastata dei decenni 80/90 credo che non sia una bestemmia...basta pensare che nel 1981 ci fu un suicidio fra le loro mura di casa, con Jones che correva contro il suo compagno di squadra e dello stesso Roettheman, nell'ultimo gran premio della stagione a Lasvegas, pur partendo mi sembra in Pole Position o comunque in prima fila, dopo poche curve si ritrovò al centro del gruppo regalando a Piquet e alla Brabham il titolo irridato, vinto poi, questo si, fortunosamente con Rosberg l'anno dopo, nel nefasto 1982, ed in seguito fanno paio con il 1981 almeno due mondiali, persi più o meno per fattori esterni o di affidabilità meccanica tipo lo scoppio della gomma a Mansel ad Adelaide nel 1986, pur essendo la migliore macchina appena avanti alla McLaren, rivelatasi più affidabile e costante grazie alla bravura e sagacia tattatica di Prost e alla maestria di Senna, mondiali vinti da Prost nel 1986 e un altro da Senna nel 1991...senza contare quello perso da Damon Hill sempre nell'ultima gara in Australia nel modo che tutti ricordiamo nel 1994 a favore di Micheal Schumacher, anche se Schumacher e la sua Benetton ebbero una squalifica di tre gare, il che permise ad Hill di rientrare in corsa per il Titolo. Ci tenevo a dirlo pur essendo ferrarista anche perché Paolo Ciccarone è Bravissimo forse per sintetizzare al massimo il racconto avrà eluso senza volere i 7 titoli Williams

  • TòtòF1
    TòtòF1 4 mesi fa

    Una cosa che mi ha colpito e quando si è parlato degli sponsor anni ‘70 c’era come detto anche coloro che avevano sponsor tabacchiferi tanto che anche Ferrari aveva malboro come tabacchi sponsor

  • Ale Creek
    Ale Creek 4 mesi fa

    Incredibile l’evoluzione della F1!! Ogni anno sempre più prestazione